fbpx

Evento Terminato

348 Visualizzazioni

Descrizione dell'Evento

Centro Up ACS
Bovisio Masciago
Mag 23
2020
2 Organizzatori
15
Posti Limitati

Dettagli e Prenotazioni

Aggiungi al Calendario 5/23/2020 2:00 PM 5/23/2020 6:00 PM Europe/Paris AllenaMente Centro Up ACS francesca-brusati [email protected] false MM/DD/YYYY

AllenaMENTE ha lo scopo di far conoscere, sperimentare e comprendere i benefici e gli effetti positivi di alcuni interventi di potenziamento sui bambini e ragazzi dell’età scolare.

Nel corso del workshop saranno presentate in modo integrato attività ludiche e tecniche formali ed informali al fine di lavorare su specifiche funzioni cognitive. Lo scopo ultimo è quello di rendere più consapevoli genitori e studenti di quanto sia importante avere cura del cervello e delle funzioni ad esse sottese mostrando i compiti specifici che qualsiasi azione, gioco ed attività possono andare a potenziare.

L’utilizzo di strategie di apprendimento che utilizzino il gioco, indirizzato dall’adulto, non solo vanno a potenziare e a consolidare diverse funzioni molto importanti in quanto sono alla base dell’apprendimento come le funzioni esecutive, il problem solving e la memoria di lavoro, ma risultano presentare anche effetti durevoli in ambito scolastico come per esempio in compiti di matematica e lettura (Diamond et al., 2007; Skolnik Weisberg et al., 2013).

Inoltre il gioco, in quanto attività prediletta dai bambini dai 3 ai 10 anni in genere, permette di creare un contesto privo di ansie e di stress e di raggiungere gli obiettivi prefissati facendo leva sulla motivazione intrinseca, portando ad una maggiore motivazione scolastica.

Il fatto che il gioco di per sé svolga un ruolo importante per la crescita del bambino, in quanto consente l’acquisizione di abilità e competenze in vari domini (cognitivo, emotivo, sociale ecc.) dipende anche dal fatto che in questa attività vengono attivati specifici circuiti neuronali quali:  il circuito corticale esecutivo, formato dalla corteccia prefrontale e orbitofrontale, che si attiva per dirigere i movimenti individuali in risposta alle azioni di gioco dei partecipanti (Siviy e Panksepp, 2011); il circuito sottocorticale limbico, costituito da amigdala, ipotalamo e nucleo striato,  responsabile degli aspetti motivazionali ed emozionali presenti nell’attività ludica (Burgdorf e al., 2007); il circuito somatosensoriale, composto da corteccia somatosensoriale, talamo e cervelletto, dal quale dipende il controllo della performance motoria durante il gioco (Byers e Walker, 1995). Inoltre, l’attività ludica sembra incrementare anche la neuroplasticità delle aree del cervello coinvolte nei processi sensorio-motoria (Gordon e al., 2002) e della zona mediale della corteccia prefrontale, responsabile dell’invio al sistema limbico degli stimoli finalizzati al controllo dei comportamenti sociali (Cheng e al., 2008).

 

AllenaMente

Programma

Organizzatori

Francesca Brusati

Francesca Brusati

Tutor Apprendimento, Mediatrice, Mediatrice Feuerstein

Federica Ronchi

Federica Ronchi

Psicologa

29/05/2020
565
0
30/05/2020
500
0

Reset Password

Crea un account

Login